Le scimmie del Rock

Guardatevi le spalle, in circolazione ci sono 5 scimmie che la sanno lunga in fatto di rock!

I Dirty Sexy Monkeys sono Dino (basso), Daniele (batteria), Davide (chitarra e tastiere), Max (chitarra) e Alex (voce).

Nascono a Vetralla, nel Novembre 2010, e in meno di un anno hanno sfornato il loro primo demo omonimo, uscito il 17 novembre 2011. Pubblicato online sui principali social network, ha riscosso un enorme successo. Basti pensare che è arrivato al numero uno nelle varie classifiche di Myspace Italia e al numero 11 di quella mondiale, davanti a gruppi di fama internazionale.

Un disco che trasuda amore per il rock, per la musica fatta con sacrifici, suonata di notte dopo giornate di lavoro o di studio, in una sala prove ricavata. Una disco totalmente autoprodotto: dalla stesura dei testi, agli arrangiamenti, al missaggio, alla grafica, alla stampa dei cd… e anche nella costruzione dei propri strumenti musicali.

I testi sono rabbiosi verso una società che non rispecchia le nostre idee, le nostre speranze, le nostre paure. Sono ironici, volutamente provocatori. Scariche di adrenalina, riff di chitarre, voci graffianti e taglienti come rasoi.

La voce di Alex strappa, squarcia quel velo di apatia e cinismo che sembra coprire una società addormentata o calpestata. Usa quella rabbia per arrivare dentro e smuovere qualcosa in chi l’ascolta. Ma sa anche regalare un brivido lungo la schiena durante “I’m still here”, il pezzo più ascoltato con più di 3.000 click.

Sono 5 ragazzi che, di fronte alla crisi della musica, si sono rimboccati le maniche dando voce alle grida di tutti usando anche metafore pesanti, erotiche, che di sicuro non passano inosservate e che quindi hanno le credenziali per restare a galla nel marasma delle cover band attuali. Perchè qualcosa da dire ce l’hanno davvero. Non si limitano a scopiazzare, a imitare, a scimmiottare sul palco canzoni altrui. Lo dimostrano i sei pezzi inediti, ancora oggi, dopo un mese dalla pubblicazione, nelle prime 15 posizioni della rock chart italiana di Myspace.

Fare rock significa dare il sangue in quello che si canta, si scrive, per quello in cui si crede. Significa saper suonare su un palco anche “quando il pubblico è formato solo dal gruppo che suonerà dopo di te”.

La strada sarà anche lunga e in salita, ma i Dirty Sexy Monkeys sono caparbi, tenaci e abbastanza incazzati per affrontarla da soli.

E preparatevi per vederli all’opera sui palchi… stanno arrivando.

Poi veniteci a dire che la musica italiana  è morta!!

TRACKLIST:

  1. Dirty sexy monkeys
  2. Your animal
  3. I’m still here
  4. Drugs in my room
  5. Start the revolution
  6. Welcome to the forest

DSM ON MYSPACE
DSM ON REVERBNATION
DSM ON FACEBOOK

Precedente Il mio Trecentoventi Successivo Abolizione albo dei pubblicisti:Odg e Fnsi battano un colpo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.