Nothing But Thieves • #FisseMusicali2

Seconda puntata di questa serie nella quale vi racconto con quale band o artista musicale sono entrata in fissa nell’ultimo periodo!
Dopo la fase James Bay (di cui avevo parlato QUI), è arrivato la fase Nothing But Thieves!
Se avete letto il mio post relativo al concerto romano dei Muse, già saprete che la band di supporto al trio del Devon erano proprio loro, i Nothing But Thieves.

nothing but thieves

Sono 5 ragazzi giovanissimi che arrivano dall’Essex (Regno Unito) e di recente formazione: nascono infatti nel 2011.
Sono Conor Mason (Voce), Joe Langridge-Brown (Chitarra), James Price (Batteria ), Dom Craik (Chitarra), and Philip Blake (Basso).
Il loro alternative-rock è stato notato quasi da subito e si sono aggiudicati, proprio quest’anno, un contratto con la RCA Records. Dicono di ispirarsi a Radiohead, Foo Fighters e Led Zeppelin.
Vorrei far notare che hanno all’attivo solo singoli ed EP: il primo album omonimo uscirà ad Ottobre 2015 ma già hanno aperto i concerti a Muse e Arcade Fire; hanno suonato al T In The Park Festival e saranno tra le band protagoniste del Leeds Festival. Questo ha portato tutti a vedere nei Nothing But Thieves una promettente band, che farà parlare molto bene di sè nel futuro!

Il singolo che al momento viene passato più in radio si chiama “Itch“, ma sono molti i pezzi che ho ascoltato e che mi hanno conquistata: come Wake up call, Ban all the music e Trip Switch.
E’ musica fresca con delle belle melodie che rimangono in testa. I testi sono originali e i 5 giovani sono bravissimi a suonare!
A Roma non si sono fatti intimorire da un pubblico di 35.000 persone che al 98% non li conosceva. Hanno saputo far divertire, far saltare ed emozionare.
Il momento più bello è stato quando tutti hanno alzato un accendino o un cellulare al cielo, al buio, creando un’atmosfera intima e romantica sulle note di “If I get high“. Si sono emozionati loro, e noi insieme.
Conor poi ha una voce dolcissima, che da sola riesce ad far drizzare le antenne a chi ascolta con disattenzione.
Il gasamento massimo, invece, si è avuto con la vocer di “Immigrant Song” dei Led Zeppelin: è stato un generale “Oh ma bravi che sono questi, ma da dove sbucano?”. Effettivamente…

Concludendo, vi consiglio di ascoltarvi qualcosa tra i pezzi che ho linkato!
Di seguito lascio l’elenco degli EP e dei singoli usciti.
Buona musica!

Take care ♥

L.

DISCOGRAFIA COMPLETA:
EP
Graveyard Whistling (18 July 2014)
Ban All the Music (7 July 2015)

ALBUM
Nothing But Thieves (16 October 2015)

SINGOLI
“Wake Up Call” (18 September 2014)
“Tempt You (Evocation)” (15 October 2014)
“Ban All the Music” (14 January 2015)
“Itch” (18 March 2015)
“Hanging” Itch B-Side (11 May 2015)
“Trip Switch” (18 June 2015)
“Honey Whiskey” (17 July 2015)
“Emergency” by the Pegboard Nerds (13 October 2014)

 

SITO WEB
OFFICIAL FACEBOOK

Nothing But Thieves @ Rock In Roma
Nothing But Thieves @ Rock In Roma
Precedente Shampoo Kallèis ultradelicato• Review Successivo Gli WOW di Luglio• In collaborazione con la “Tribù degli Wow”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.