Odio l’astrattezza

Ci sono persone che non capisco.
Persone che riescono a predicare bene e a razzolare malissimo.
Persone che ti sommergono di dubbi dal giorno alla notte, proprio quando credevi di conoscerle bene, di conoscerle a fondo, solo tu.

Qualcuno ha detto:

Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dei dubbi, non già di raccogliere certezze.

Ma perchè?
Perchè non siamo capaci di rimanere coi piedi per terra e di non complicare tutto sempre, ogni volta?
Dio mi ha fatto concreta, schematica, pratica.
E ogni giorno mi ritrovo a sguazzare in un mare di astrattezza.
In mezzo a persone astratte.

 

 

 

Precedente 2012 in review Successivo Io su RaiRadio3?!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.