Hennè Khadì 🌱 REVIEW

Buongiorno a tutti!
torno con la review dell’ultimo hennè che ho usato. Come avrete letto nel post dedicato alla mia esperienza, faccio l’hennè da ormai un anno e mezzo e mi trovo benissimo. Fino a qualche mese fa mi recavo ad acquistarlo dalla solita erboristeria, che aveva solo la marca Erbamea (con picramato) e hennè sfuso (puro).
Poco tempo fa ho scoperto, con giubilo, che nella mia zona esiste un’erboristeria ancor più fornita e con diverse marche! Così, agli inizi di Ottobre, ho provato finalmente l’hennè Khadì: colorazione mogano, con amla e jatropha.

hennè rosso khadì

La confezione contiene 100g di polvere proveniente dall’India e una cuffietta di plastica. E’ 100% naturale e certificata BDIH.
Alle proprietà dell’hennè, si aggiungono poi quelle dell’amla e della jatropha che danno maggior intensità al colore finale, sopratutto sui capelli fini come i miei.

Considerando che l’ho utilizzato un pomeriggio di fretta, senza avere tanto tempo per farlo ossidare e tenerlo in testa, i risultati sono stati eccezionali!
Ho preparato la mia ciotolina di hennè la mattina, aggiungendo acqua bollente e mezzo vasetto di yogurt bianco. Dopo aver mescolato con un cucchiaio di legno per far andare via tutti i grumi, ho coperto con la pellicola trasparente e lasciato così per circa 4 ore.
Una volta trascorso il tempo di ossidazione che avevo a disposizione, ho steso il prodotto sui capelli notando che aveva anche un buon odore! L’ho lasciato in posa per un’oretta e mezza.
Durante il risciacquo, ho usato uno shampoo che lavasse bene e ho adottato l’unica arma cosigliata in questi casi: la pazienza!!

I riflessi che mi ha lasciato sono stati visibili dal giorno dopo, sotto la luce del sole: riflessi rosso mogano che, sui miei capelli castani, mi piacciono sempre tantissimo perchè ci sono ma sono discreti!
Non mi ha macchiato in maniera eccessiva la fronte, le orecchie o il lavandino.
La cosa più bella è stata che, durante il lavaggio successivo dei capelli, ha scaricato pochissimo colore (anche se ho letto che a molte ragazze ha fatto il contrario)! E non è da non sottovalutare: è vero che l’hennè dura un po’ di più rispetto alle tinte chimiche, ma se ne va comunque via con l’acqua. Ad oggi, 18 Novembre, ho ancora bellissimi riflessi (certo, meno intensi) con una ricrescita che si nota molto poco e i capelli bianchi ben coperti.

Ovviamente gli ingredienti sono naturali e ve li lascio qui sotto:
hennè rosso khadì ingredienti inci

E questo il risultato:
hennè rosso khadì capelli

Nella confezione troverete anche un foglietto illustrativo contenente ogni tipo di istruzione e consiglio per ottenere risultati ottimali.
PAO 12 mesi
Costo 7€ circa

Concludendo, sono rimasta molto soddisfatta da questo prodotto e lo ricomprerò il prossimo mese, quando dovrò rinnovare il colore!

Voi lo avete mai provato?

Un abbraccio and take care ♥

L.

 

I commenti sono chiusi.